Gli abiti di Emiliano Bengasi in prima serata su Rai Uno

Giovedì 21 e venerdi 22 dicembre, in prima serata, su Rai Uno durante la trasmissione “Panariello sotto l’albero”, lo showman Giorgio Panariello e l’attrice Diana del Bufalo, che lo affiancherà nel corso delle puntate, indosseranno abiti realizzati dallo stilista fermano Emiliano Bengasi.

Tutto è nato da uno spot che Giorgio Panariello doveva girare per Wind e che attualmente è in onda in TV per il periodo natalizio.  Giorgio aveva bisogno di uno smoking nero e si è rivolto ad Emiliano per realizzare il capo. Il mattatore della televisione italiana è rimasto talmente soddisfatto da richiedere anche la collaborazione per questa avventura in tv.

Anche la conduttrice Diana del Bufalo che affiancherà re Giorgio nel corso delle due serate non ha saputo resistere al fascino degli abiti da favola dello stilista fermano che ha creato per l’occasione un outfit ancora tutto top secret.

Intanto, in questi giorni, le pagine patinate e le copertine dei più importanti settimanali come TV Sorrisi e Canzoni, Di più Tv, Tv sette, solo per citarne alcuni , dedicano foto ed articoli al programma di Natale di Giorgio Panariello in cui indossa un capo firmato Emiliano Bengasi.

Non solo sposa, dunque, ma anche abiti eleganti e da red carpet. Sono svariati i VIP che si sono rivolti allo stilista fermano per avere un abito cucito ad hoc nelle occasioni più importanti. Lo stesso Luca Onestini, reduce dal Grande Fratello VIP in cui ha sfiorato la vittoria,  è stato per molti anni il testimonial d’eccezione dell’azienda fermana. Sartorialità, made in italy ed originalità sono queste le carte vincenti di una firma giunta ormai nell’olimpo della moda sposi e non solo.

 “E’ per me una vera soddisfazione – ha dichiarato Emiliano Bengasi – ricevere le chiamate di questi importanti personaggi del mondo dello spettacolo, sicuramente avere questi testimonial di eccezione, rappresenta una importante cassa di risonanza, una vetrina a livello nazionale che farà si che saremo ancor più sotto i riflettori durante la prossima Milano Bridal Week ad aprile”.

 

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie